Unipomezia avanti in Coppa: tris alla Vigor Acquapendente

Tre gol, tre legni e tantissime occasioni da gol. E’ questo il bilancio della gara di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia, che ha visto l’Unipomezia vincere nettamente per 3-0 contro la Vigor Acquapendente. La formazione di Mancini, quindi, bissa l‘1-0 dell’andata in trasferta e strappa il pass per i quarti di finale.

Qualificazione mai realmente in discussione. I due tecnici operano molti cambi rispetto all’ultima giornata di campionato ed inseriscono molti giovani, ma sono i rossoblu a prendere subito in mano le operazioni. Italiano è il più pericoloso dei suoi, con Poppi che deve fare gli straordinari per tenere inviolata la sua porta. A metà del primo tempo il fortino viterbese capitola: cross di Massa botta al volo di Italiano e palla in rete. L’Unipomezia non si accontenta. Una prodezza di Federico Valle al 22’ meriterebbe miglior fortuna, ma la sua bordata dalla distanza si infrange contro l’incrocio, mentre Italiano continua a prendere di mira la porta avversaria, ma sulla sua strada trova Poppi e la traversa a negargli il secondo gol personale. Il raddoppio arriva nel recupero, con il giovane Massa che sfrutta al meglio l’assist al bacio di un incontenibile Valle. Nella ripresa è sempre l’Unipomezia a fare la gara: Italiano sfiora la doppietta, mentre una conclusione strepitosa di Cappabianca da lontanissimo colpisce ancora in pieno l’incrocio. La risposta della Vigor è tutta in un paio di calci piazzati di Meacci, che non impensieriscono Scalibastri. A metà frazione attimi di paura per una brutta caduta di Donatelli. Il classe ’99 rossoblu sbatte a terra la testa e perde i sensi, fortunatamente solo per pochi istanti. Il giocatore ormai cosciente non rientra più in campo e viene condotto in ambulanza al pronto soccorso in via precauzionale. La gara scivola via senza ulteriori sussulti. Poco prima della mezz’ora è un altro giovane rossoblu a mettersi in evidenza. Testa trova infatti la splendida conclusione che batte Poppi per la terza volta e manda i titoli di coda sulla sfida. Dopo due minuti di recupero, l’arbitro sancisce la fine delle ostilità. Una bella Unipomezia batte la Vigor Acquapendente e vola ai quarti di finale di Coppa Italia. Un successo che permetterà al team di Mancini di preparare al meglio la difficile trasferta di domenica a Formia.

 

UNIPOMEZIA – VIGOR ACQUAPENDENTE 3-0

UNIPOMEZIA Scalibastri, Manzelli, D’Ausilio, Cerro (2’st Pacillo), De Santis (1’st Donatelli), D’Ambrosio, Massa (13’st Testa), Cappabianca, Italiano, Valle, Salzano PANCHINA Santi, Salvoni, Carlino, Siscan ALLENATORE Mancini

VIGOR ACQUAPENDENTE Poppi, Barzi (2’st Laudani), Del Vecchio, Nardini, Nuzzo (7’st Meacci), Micheletti, Coccetti, Ceccolungo (46’pt Belardi), Monachino, Rocchi, Rufo PANCHINA Palombi, Ronca ALLENATORE Broccatelli

MARCATORI Italiano 21’pt, Massa 46’pt, Testa 28’st

ARBITRO Colelli di Ostia

ASSISTENTI Tartaglia di Ostia, Librale di Roma 2

NOTE Ammoniti Nardini, Cappabianca Angoli 1-1 Rec. 2‘pt – 2‘st

CONDIVIDI

POST CORRELATI