U16, Davide Gangemi: “Stiamo riscoprendo i sani valori”

Sembra ancora lontano il ritorno in campo, con la quarantena del paese che proseguirà fino ad inizio maggio, per poi valutare l’evolversi della situazione: “L’attesa sarà ancora lunga – spiega Davide Gangemi, tecnico dell’Under 16 dell’Unipomezia – I ragazzi stanno accusando il prolungarsi dello stop perché è naturale che vorrebbero tornare presto in campo. Ci sentiamo quasi quotidianamente tramite messaggi e quello che dico loro è di avere pazienza ora per poi assaporare ancora di più la gioia per il calcio quando tutto questo sarà finito. Purtroppo la situazione è davvero anomala e bisogna stringere i denti. Per loro, ma anche per tutti noi, questa sarà un’esperienza di vita importantissima, che ci permetterà di apprezzare i sani valori, l’amicizia e riscopriremo ancora più forte la nostra passione per il calcio”.
Passando al campo, mister Gangemi traccia un bilancio della stagione giocata: “Per quanto mi riguarda è stato un campionato positivo. Siamo arrivati alla sosta con una serie di quattro vittorie ed un pareggio. L’unico rammarico è quello di aver ingranato con un po’ di ritardo. I ragazzi hanno impiegato del tempo per capire quello che chiedevo. Una volta fatto sono arrivati i risultati. Il mio rammarico è anche il loro, perché hanno compreso che potevano stare ancora più in alto. Anche lo scorso anno, quando allenavo i 2003, è successo lo stesso, ma la squadra ha iniziato prima a correre arrivando a soli tre punti dalla vetta”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI