Tomascy Francabandiera: “Non buttiamo via il punto di Tarquinia”

La Corneto Tarquinia è riuscita a inchiodare sullo 0-0 l’Unipomezia al Bonelli, con il neo tecnico Bifini che ha raccolto subito un punto importante e prestigioso. Come preventivabile, non è stata una domenica semplice per la squadra di Sandro Grossi, considerate anche e soprattutto le avversità meteorologiche. Il punto conquistato fa scalare l’Unipomezia in terza posizione a quattro punti dalla vetta, ma non è assolutamente da buttar via come afferma l’estremo difensore rossoblù Tomascy Francabandiera. “È stata una partita tosta ma lo sapevamo. La Corneto veniva dal cambio di allenatore ed era sicuramente motivata. Abbiamo giocato inoltre su un campo difficile e con tantissimo vento. Abbiamo sofferto nei primi venti minuti ma poi ci siamo sciolti creando anche due buone occasioni, che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare. Nel secondo tempo avevamo il vento a sfavore ed è diventato complicato attaccarli, anche perché loro hanno pensato prima di tutto a coprirsi. Non abbiamo vinto ma non abbiamo neanche perso, siamo lì e adesso l’importante è dare comunque continuità”. Francabandiera ha risposto presente compiendo due grandi interventi sulle uniche due vere palle gol della Corneto. “Sì, è sempre importante farsi trovare pronti soprattutto in partite nelle quali non sei particolarmente impegnato. Sono contento della mia prestazione”. Adesso non c’è tempo per riposare e mercoledì la banda Grossi tornerà nuovamente in campo per affrontare l’Ottavia nell’andata degli ottavi di Coppa. “Credo che ci saranno diversi cambiamenti nell’undici titolare ma possiamo permettercelo. Abbiamo una rosa all’altezza e chiunque scenderà in campo saprà farsi trovare pronto. Anche a livello mentale stiamo bene e si è visto nelle ultime uscite. Mercoledì sarà importante centrare subito un buon risultato, abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI