Samuele Rosano: “Bene in Coppa Italia, ora testa all’Ottavia”

Anche l’Unipomezia ha iniziato il tour de force facendo il proprio esordio nella Coppa Italia 2019/20. La compagine rossoblù è tornata in campo mercoledì pomeriggio e sul terreno del Bruschini ha battuto l’Anzio di misura grazie al calcio di rigore siglato da Erik Laghigna nei primi minuti. Un ottimo risultato per la squadra di Grossi in vista del match di ritorno da disputarsi tra due settimane al Comunale di via Varrone. Ma non c’è tempo per riposarsi visto che domenica Valle e compagni affronteranno l’Ottavia nella sesta giornata di campionato. Rossoblù senza gli squalificati Nsumbu e Ramceski. A tornare sul match di Coppa per poi presentare la sfida contro l’undici di Miccio è il trequartista Samuele Rosano. “Mercoledì abbiamo ottenuto sicuramente un buon risultato contro una squadra attrezzata come l’Anzio. Siamo partiti bene imprimendo sin dall’inizio il nostro gioco e alla fine il punteggio poteva essere anche più rotondo. Altro aspetto positivo è che abbiamo subito pochissimo, non ricordo tiri in porta veri e propri da parte loro. Guardiamo dunque con fiducia al match di ritorno anche se ci vorrà la massima attenzione, l’Anzio vorrà riscattarsi e verrà qui da noi per metterci in difficoltà. Nonostante l’impegno infrasettimanale, stiamo preparando bene anche la sfida del prossimo turno di campionato. Incontreremo un’Ottavia che si è rinforzata nell’ultimo periodo e non sarà semplice da battere. Per ora in casa abbiamo dimostrato sicuramente qualcosa in più e contiamo di far valere questo aspetto anche domenica. In ogni caso siamo consapevoli di essere un grande gruppo e chiunque scenderà in campo lo farà nella giusta maniera. Cerchiamo tutti di mettere in difficoltà il mister nelle scelte e la rosa è davvero competitiva. Perciò, sia se dovessi partire titolare o entrare a partita in corso so che dovrò dare il massimo per contribuire alla causa”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI