Salvadori applaude l’Unipomezia: “Siamo un gruppo eccezionale”

Sugli spalti di Monterotondo si inneggiava già all’allungo in vetta dello Scalo alla notizia del pareggio dell’Aranova sul campo dell’Unipomezia, con tanto di successivo sorpasso dei rossoblù di Bernardini sull’undici di Grossi con la doppietta di Italiano. Ma al termine della sfida il divario con gli eretini è rimasto invariato grazie ad un finale al cardiopalma. Prima il gol di Emanuele Morelli a 10′ dalla fine, poi il guizzo meraviglioso di Busti al 4′ di recupero che vale tre punti pesantissimi che come detto mantengono i pometini a due punti dal Real Monterotondo Scalo. Un finale incredibile che ha dimostrato tutta la forza della squadra di Grossi, come afferma il direttore sportivo dell’Unipomezia Christian Salvadori. “Ieri abbiamo offerto una vera e propria prova di forza. Sono felicissimo perché ho visto una squadra che non si è arresa nonostante gli eventi conquistando una vittoria che sarà importantissima per l’economia dell’intero campionato. Ho avuto la dimostrazione di un gruppo eccezionale. Ieri partivamo senza due pedine fondamentali come Valle e Gomez, inoltre si sono infortunati anche Nsumbu e Casciotti. Ma la fortuna di quest’anno è quella di avere una rosa ampia con giocatori all’altezza. Guardo ad esempio all’ingresso in campo di Busto che ha servito l’assist a Morelli, anche lui entrato dalla panchina. Oppure a Busti che rilevando Casciotti ha deciso il match all’ultimo istante. Dedico la vittoria di ieri al presidente Valle. Se ho potuto costruire questa squadra è proprio grazie a lui e alla mentalità da professionisti che si respira in casa Unipomezia. Mi preme comunque sottolineare che ho cercato di portare qui prima di tutto uomini al di là dei valori tecnici. Ieri ho avuto una grande risposta da questo gruppo e questo mi riempie di gioia”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI