Rosano illude l’Unipomezia, l’Aranova ribalta con Di Mauro e Italiano

 

ARANOVA-UNIPOMEZIA 2-1

ARANOVA Tomarelli, La Ruffa, Monfreda, Pucci, Di Mauro, Tartaglione, Rossetti [21’st Mastromattei (36’st Zanella)], Savarino (12’st Tiozzo), Bussi (47’st Rosati), Laurato, Italiano (21’st Pugliese) PANCHINA Jorio, Battaiotto, Francaviglia, Ochoa ALLENATORE Vigna

UNIPOMEZIA Chiriac, Rambaldo, Renelli, Casciotti, Quero, Romondini (30’st Morelli), Rosano, Tounkara (12’st Busto), Gomez, Nsumbu, Adamo PANCHINA Francabandiera, Perocchi, Albanesi, Marullo, Ionescu, Dezi, Dragonetti ALLENATORE Bolzan

MARCATORI Rosano 6’pt (U), Di Mauro 23’pt (A), Italiano 42’pt (A)

ARBITRO Ferruzzi di Albano Laziale

ASSISTENTI Calistroni di Civitavecchia e Di Giovenale di Viterbo

NOTE Ammoniti La Ruffa, Savarino, Di Mauro, Casciotti Fuorigioco 1-0 Angoli 7-4 Rec. 0’pt, 6’st

 

L’Unipomezia non riesce a bissare la vittoria del Comunale con la Tivoli cadendo di misura al Le Muracciole per mano dell’Aranova. Eppure l’avvio sembra far sognare di nuovo la squadra di Bolzan, che dopo appena sei minuti si porta in vantaggio: azione di Nsumbu sulla sinistra, palla dentro per Rosano che la mette alle spalle di Tomarelli. L’undici di Vigna prova a reagire e poco a poco arriva al pareggio, esattamente al 23′ quando Di Mauro spedisce in rete sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Prima del duplice fischio l’Aranova ribalta con l’euro-gol di Italiano, che stoppa sulla sinistra e fulmina il portiere ospite sul palo più lontano. Nella ripresa i ritmi si abbassano. Alla mezz’ora padroni di casa vicini al tris con Mastromattei, sul quale Chiriac risponde alla grande. Poi, si arriva al triplice fischio.

CONDIVIDI

POST CORRELATI