Primo round all’Unipomezia: Laghigna manda ko l’Anzio

 

COPPA ITALIA – SEDICESIMI DI FINALE (Gara d’andata)

ANZIO Trombetta, Bernardi (26’pt Russo ), Poltronetti (40’st Di Mgno), Marino (19’st Conti ), Pucino, Martinelli (18’st Lommi), Giordani (18’st Nanni), Ritano, Ludovisi, Prati, Florio PANCHINA Rizzaro, Ippoliti, Scruci, La Monaca ALLENATORE Guida

UNIPOMEZIA Chiriac, Casciotti, Marullo (22’st Rambaldo), Tounkara, Renelli, Sale (27’st Romondini), Gomez, Ramceski (18’st Rosano), Palma (6’st Busto), Laghigna, Nsunbu PANCHINA Francabandiera, Marchetti, Albanesi, Quero, Morelli ALLENATORE Grossi

MARCATORI Laghigna rig 9’pt

ARBITRO Ercole di Latina

ASSISTENTI Mari di Roma 2 e Palmigiano di Ostia Lido

NOTE Espulsi al 35’st Nsunbu (U) per doppia ammonizione Ammoniti Marino, Ramceski, Sale, Marullo, Busto Angoli 5–2 Fuorigioco 0–Rec. 3’pt–6’st

Prestazione convincente dell’Unipomezia di Grossi che sbanca Anzio per 1-0 e si aggiudica il primo round dei sedicesimi di finale di Coppia Italia di Eccellenza, in attesa del match di ritorno che si giocherà al Comunale tra due settimane. Dopo il fischio iniziale dell’arbitro i rossoblu si portano in vantaggio dopo neanche dieci minuti di gioco con il calcio di rigore di Laghigna che dal dischetto incrocia alla grande e a Trombetta non basta intuire l’angolo del tiro. L’Anzio dal canto suo prova a reagire, ma la retroguardia pometina tiene senza particolari problemi e, anzi, spinge sull’acceleratore. Il rammarico dell’Unipomezia infatti è stato quello di non chiudere la pratica già in questa gara in virtù della superiorità tecnica dimostrata al Bruschini. I padroni di casa non si sono praticamente mai resi pericolosi dalle parti di Chiriac mentre gli uomini di Grossi più volte hanno sfiorato il 2-0. Resta però un’ottima prestazione da parte dell’Unipomezia che al Comunale proverà in tutti i modi a staccare il pass per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

CONDIVIDI

POST CORRELATI