Morelli: “Soddisfatto della gara, ora sotto con la Coppa”

L’Unipomezia ottiene un punto nella sfida contro il Colleferro, secondo in classifica. Uno 0-0 che, però, lascia un po’ di amaro in bocca proprio alla formazione di Mancini, fermata da due legni nel corso della gara. Un pareggio che, in ogni caso, permette ai rossoblu di muovere la classifica e di tenere alto il morale in vista della sfida di Coppa Italia di mercoledì, quando al Comunale arriverà la Vigor Acquapendente per il ritorno degli ottavi. Il direttore generale pometino Emanuele Morelli traccia il punto della situazione: “La nostra squadra deve sempre scendere in campo per cercare la vittoria e non accontentarsi del pareggio. Vista la situazione di emergenza, con 6-7 giocatori indisponibili, mi prendo il punto. Abbiamo giocato contro la seconda in classifica e la squadra che, a detta di tutti, mostra forse il miglior calcio del girone. Hanno giovani promettenti e senior importanti. Sono contento della prestazione dei miei ragazzi che hanno mostrato carattere ed hanno fatto capire, e forse capito loro stessi per primi, che in questo girone basta non mollare mai. Dobbiamo lottare su ogni pallone e avere fiducia nei nostri mezzi. Alla luce della difficoltà oggettiva della sfida, e con il morale che non può essere a mille, sono felice per quello che ho visto in campo”. Ancora due giorni poi sarà tempo di Coppa Italia. Si ripartirà dalla vittoria di misura ottenuta in trasferta: “Ormai non faccio più pronostici – conclude Morelli – Ogni volta che mi immagino una partita si verificano sempre degli episodi che fanno andare le cose in maniera diversa. Noi vogliamo passare il turno, perché la Coppa è fondamentale e i ragazzi si prepareranno al meglio per ottenere il passaggio del turno”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI