Morelli: “Le voci su Cangiano? Ci fanno il solletico”

Voci prive di fondamento atte a destabilizzare l’ambiente Unipomezia. La società ha risposto immediatamente alle “notizie” apparse ieri su alcuni organi di comunicazione riguardanti un possibile esonero di mister Cangiano. Emanuele Morelli, bomber e personalità di spicco dello spogliatoio pometino, si è voluto far sentire e rispondere a queste false notizie: “Erano giorni che ero a conoscenza di queste voci. Non pensavo però che potessero prendere piede ed uscire su alcuni organi di stampa, considerando l’assoluta falsità delle stesse. Sono solamente dei futili tentativi di destabilizzare un gruppo che, mai come quest’anno, è granitico, unito e voglioso di regalare una grande gioia a questa meravigliosa società e al nostro grande presidente. Quello dell’Unipomezia è un progetto unico e mister Cangiano recita e reciterà un ruolo da protagonista. Dispiace che qualcuno possa metter in giro queste false notizie, probabilmente tante persone vorrebbero far parte di questa famiglia e per invidia provano a minare la serenità dell’ambiente. Ma quest’anno non ci riusciranno”. Oltre ad ipotizzare un possibile esonero di Cangiano, queste notizie parlavano di uno spogliatoio poco sereno a causa di alcuni litigi: “Tutte queste cose mi hanno fatto un po’ innervosire ieri – continua Morelli – Lo spogliatoio è come una famiglia, durante la stagione possono capitare alcuni piccoli screzi o fraintendimenti, ma nascono e muoiono in poco tempo. Il gruppo è compatto e sereno e voci di questo tipo ci fanno solo il solletico. C’è questa tendenza a puntare il dito contro l’Unipomezia cercando di tirar fuori sempre cose negative. Nessuno parla del fatto che ieri siamo stati nuovamente a cena tutti insieme dal presidente. Oppure del fatto che questa è una società che mantiene sempre gli accordi presi, anche con settimane di anticipo rispetto alle scadenze fissate. L’Unipomezia è la società migliore del calcio dilettante e per questo è sulla bocca di molti. Noi però non veniamo toccati, andiamo avanti per la nostra strada. Metteremo a tacere questi personaggi con i risultati”. Messe da parte le false voci circolate ieri, Morelli punta gli occhi alla partita di campionato con la Valle del Tevere: “Stiamo recuperando gli infortunati e anche i giocatori un po’ in ritardo di condizione, come il sottoscritto, stanno acquisendo la forma migliore. Ci alleniamo sempre con intensità e siamo pronti per la prossima partita. La Valle del Tevere è una squadra importante, che merita rispetto. Non sono partiti benissimo ma sono sicuro che faranno parte del gruppo di squadre di vertice”. Una formazione da prendere con le molle quella di mister Scaricamazza: “Mi dispiace non incontrare il mio amico Marco Neri, che è andato via dalla VdT in estate. Anche senza di lui parliamo comunque di una squadra composta da giocatori di primissimo livello. Penso a Danieli e Federici, che sono attaccanti di grande spesso. Fare i nomi è però riduttivo, dato che è tutto il collettivo ad essere importante. Noi siamo pronti per ottenere il massimo da questa trasferta, che reputo tra le più complicate”.

 

PH ©Torrisi 

CONDIVIDI

POST CORRELATI