Mattia Palma: “Aranova è alle spalle, ora testa alla Corneto”

La grande vittoria di domenica scorsa al 94′ con l’Aranova è già alle spalle. In settimana l’Unipomezia ha subito voltato pagina per preparare al meglio un’altra sfida che si presenta ostica per diversi motivi. I rossoblù di Grossi sbarcheranno al Liviano Bonelli per fronteggiare una Corneto Tarquinia fresca di cambio di allenatore. Dopo la quarta sconfitta consecutiva il club viterbese ha deciso di dare la scossa esonerando Del Canuto e ingaggiando l’ex Grosseto Bifini. Non sarà un match per nulla semplice come afferma il giovane attaccante dell’Unipomezia Mattia Palma. “Ci aspettiamo una partita dura sotto tutti i punti di vista. Ogni gara nasconde le proprie insidie e domenica andremo ad affrontare una squadra che vorrà fare bene dopo il cambio di allenatore. L’avvicendamento in panchina potrebbe essere per loro un vantaggio. In ogni caso noi ci siamo preparati bene durante la settimana e andremo lì per fare i tre punti. Veniamo da una vittoria che a livello di morale ci ha dato tantissimo ma è stata resettata. Abbiamo iniziato a pensare subito alla Corneto ed è giusto che sia così. Continueremo a ragionare di partita in partita”. E non potrebbe essere altrimenti considerato il calendario fitto di appuntamenti che attende l’Unipomezia. “Dopo la Corneto avremo l’Ottavia in Coppa – prosegue Palma – L’abbiamo già affrontata in campionato giocando una grande partita. Speriamo di confermarci anche mercoledì, ma adesso testa a domenica per questa importante sfida di campionato”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI