Matteo Morici: “La prestazione c’è stata, peccato per il risultato”

Una grande prestazione che però ha portato in dote solamente un punto. L’Unipomezia vista ieri contro il San Cesareo ha dato grandi segnali di ripresa. Proseguendo su questa strada è solo questione di tempo prima che si vedano i risultati. Matteo Morici, autore della rete del momentaneo 1-0, ha così commentato il match: “Una volta trovato il doppio vantaggio pensavamo di esserci finalmente scrollati di dosso la cattiva sorte. Così invece non è stato e da due palle inattive abbiamo subìto la rimonta. In quel momento qualche fantasma è sicuramente tornato nelle nostre teste, ma nella ripresa abbiamo comunque ripreso a giocare e ad attaccare. Abbiamo creato tanto ma purtroppo non abbiamo concretizzato. La prestazione rimane, ma a noi il pareggio serve a poco. Soprattutto negli scontri diretti è fondamentale conquistare i tre punti”. Con l’arrivo di Punzi si è però assistito ad un chiaro miglioramento della squadra: “Il mister ci fa lavorare molto e ci sprona a livello mentale. Abbiamo capito che dobbiamo pensare partita dopo partita e concentrarci prima di tutto sulla prestazione. Dobbiamo essere bravi a proseguire, a livello di gioco, sulla strada intrapresa nelle ultime gare e i risultati arriveranno sicuramente”. L’Unipomezia affronterà ora una settimana senza l’impegno di Coppa Italia, senza preoccuparsi del ritorno con la Valle del Tevere: “Ora pensiamo alla sfida con il Cedial Lido dei Pini, consapevoli che sarà necessario dare il massimo per conquistare un risultato positivo. Poi dalla serata di domenica inizieremo a preoccuparci della gara di ritorno di Coppa Italia. Sarebbe stupito pensare già all’impegno con la Valle del Tevere, dato che la classifica non ci permette distrazioni”.

 

Foto ©Paolo Lori

CONDIVIDI

POST CORRELATI