L’Unipomezia piega il CreCas con Delgado e Ceccarelli

Non si può chiamare riscatto, perché solo il tempo potrà rimarginare la ferita dopo l’uscita in semifinale di Coppa Italia, ma tornare al successo dopo tre ko di fila e prendersi il quarto posto superando con due reti il CreCas, resta senza dubbio una nota positiva per l’Unipomezia. La più classica sfida di fine stagione, con due squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato dopo aver visto sfumare la corsa alla Serie D. Ritmi blandi, complice anche il clima caldo, con la prima occasione che si registra al 10’ quando Collacchi supera Savioli, che lo stende, Scarpati di Formia indica il dischetto senza esitazioni. Della battuta se ne incarica Calabresi che incrocia il destro di potenza, la sfera sbatte sulla parte bassa della traversa e resta vagante in area, Collacchi però non riesce ad indirizzare verso lo specchio. La replica locale su corner, Casciotti incorna all’altezza del primo palo ma non riesce a centrare lo specchio.
Le occasioni latitano, per vederne un’altra bisogna attendere il 35’: Palmieri guadagna il fondo e crossa basso, Morici piazza la zampata ravvicinata, ma Savioli è straordinario nell’opporsi con il piede destro. Al 40’ però sono i pometini a passare in vantaggio grazie alla splendida punizione di Delgado, il suo destro a giro supera la barriera, De Angelis la tocca, ma la sfera sbatte tocca la traversa ed entra in porta. Nella ripresa ci provano subito gli ospiti con Fischetti, Savioli si oppone alla grande, poi sono i padroni di casa a provarci al quarto d’ora con Tozzi, che non centra il bersaglio grosso. L’Unipomezia insiste e al 27’ chiude i conti con Ceccarelli, che raccoglie la corta respinta di De Angelis e appoggia nella porta sguarnita. Nel  finale ci prova Tozzi, ma De Angeli

UNIPOMEZIA – CRECAS 2-0
UNIPOMEZIA Savioli, Ilari, Feraiorni, Partipilo (14’st Ramcheski), Casciotti, De Santis, Delgado (39’st Spaziani), Porzi (29’st D’Ambrosio), Ceccarelli, Morelli (13’st Tozzi), Franceschi (44’st Angione) PANCHINA Calvarese, Cucunato ALLENATORE Solimina
CRECAS De Angelis, Bragalone (23’st Cupelli), Palmieri, Marini, Calabresi, Passiatore, Palermo
(35’st Hrustic), Morici, Fischetti, Collacchi, Ortenzi (26’st Galvanio) PANCHINA Sbraga, Marchionni, Gallaccio ALLENATORE Scorsini
MARCATORI Delgado 40’pt, Ceccarelli 27’st
ARBITRO Scarpati di Formia
ASSISTENTI Gookooluk di Civitavecchia e Cherchi di Latina
NOTE Rigore sbagliato al 10’pt Calabresi (C) Espulsi al 43’pt Collacchi (C) Ammoniti Savioli,
Bragalone, Morici, De Santis, Casciotti, Passiatore, Ortenzi Angoli 6-2 Rec. 1’pt-3’st

CONDIVIDI

POST CORRELATI