Lo psicologo Andrea Pilloni: “Il nostro compito è migliorare la prestazione”

Anche all’interno del mondo del calcio si stanno facendo grandi passi in avanti. In molte società, infatti, è sempre più facile trovare la figura dello psicologo dello sport. L’Unipomezia, che sin dalla sua nascita ha fatto della professionalità e dell’innovazione il suo obiettivo prioritario, ha già mosso i primi passi con la fondazione di Unilab e dato il via alla collaborazione con lo psicologo Andrea Pilloni, il quale ci ha parlato del lavoro che svolge all’interno del club del patron Valter Valle: “Il nostro compito mira a migliorare la prestazione dell’atleta. Lo strumento principale è il mental training. Ci si focalizza soprattutto sull’eliminazione dell’ansia da prestazione, sull’aumentare l’autostima e sulla motivazione dei giocatori. Gli incontri – continua Pilloni – si svolgono sia con i ragazzi individualmente sia con tutto il gruppo riunito. I giovani coinvolti vanno dai sei anni fino a quelli di età adulta”. Questa figura ricopre un ruolo di primaria importanza all’interno di una attività agonistica e non, soprattutto nel calcio, dove si può passare da uno stato di forma eccezionale ad un momento di avvilimento, in poco tempo. Pilloni crede che nello sport la prestazione sia fondamentale, ed è giusto che i ragazzi vengano aiutati psicologicamente, affinché possano dimostrare nel miglior modo possibile le loro qualità: “La prestazione è un fatto prettamente mentale e di conseguenza le figure di persone come me lavorano seriamente su questo aspetto, al fine di permettere all’atleta di superare i suoi limiti e offrire una performance ottimale”. In casa Unipomezia sono appena partiti gli incontri dei giocatori rossoblu con Pilloni, in attesa dei successivi sviluppi che permettano di tracciare le prime considerazioni e ottenere i riscontri necessari. Pilloni auspica che un giorno si possano vedere più psicologi dello sport: “Nelle categorie Elite è obbligatorio averlo in società. Al Nord Italia questa figura è più presente rispetto alle zone del Centro e del Sud, però si sta cercando di aumentare costantemente il numero di società coinvolte in questo progetto”. E anche in questo caso l’Unipomezia si conferma una società all’avanguardia.

Share Now

Related Post

Leave us a reply

You must be logged in to post a comment.