Leonardo Rambaldo sulla ripartenza: “Qualche timore resta sempre”

Nel corso dell’ultima stagione, Leonardo Rambaldo si è confermato ad ottimi livelli dimostrando di valere in pieno la categoria nonostante si tratti di un classe ’99, in una società importantissima come l’Unipomezia. Il giovane difensore ha trovato continuità disputando una bella stagione, per un’esperienza di alto profilo e che soprattutto lo ha fatto crescere ulteriormente. “Sono molto soddisfatto della mia stagione – dichiara Rambaldo -. Certo, ci sono stati alti e bassi e un po’ mi è mancato anche fare in gol, pur essendoci andato vicino. Comunque all’Unipomezia posso dire di essere migliorato confrontandomi con una realtà importantissima”. Il giovane difensore analizza poi gli ultimi due mesi e la futura ripartenza, affermando: “Il calcio mi è mancato tanto. Ho comunque continuato ad allenarmi a casa avendo anche la fortuna di correre in un parco qui vicino. Riguardo invece la ripartenza, da una parte non vedo l’ora e credo che sarà molto emozionante tornare in campo con i compagni, anche se a dire il vero un po’ di timore a livello sanitario rimane”. A meno di clamorosi cambiamenti, nella prossima stagione Rambaldo non figurerà più tra gli Under essendo un classe 1999, ma ciò non lo preoccupa affatto: “A dire il vero sono anche contento di non essere più un giovane di Lega ed entrare nei “grandi”. Ciò vorrà dire che il posto me lo dovrò conquistare a tutti i costi ma questo sarà certamente uno stimolo in più per fare bene”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI