Juniores, il saluto di Alessandro Recchia: “Due anni splendidi”

Sono state due stagioni intense e ricche di successi quelle di Alessandro Recchia alla guida della Juniores dell’Unipomezia. La vittoria del campionato regionale ed il quinto posto in Elite, ad un passo dalla qualificazione al Trofeo Tortora, sono risultati di primo livello: “Due anni importanti e bellissimi – spiega il tecnico – purtroppo per motivi organizzativi e di lavoro non potrò continuare questa avventura. Mi porto via tanti ricordi: dalla promozione in Elite, fino al successo nel Torneo Bizzaglia, vinto battendo in finale proprio il Pomezia. In particolare sono soddisfatto di come sono andate le cose quest’anno. Ad inizio stagione in molti ci davano per retrocessi, invece abbiamo sfiorato il quarto posto che sarebbe stata la classica ciliegina sulla torta. Spero che anche la società abbia bei ricordi del lavoro portato avanti quest’anno. Un lavoro positivo come dimostrato dai molti ragazzi della Juniores che hanno esordito in prima squadra”. Alessandro Recchia ha tanti ringraziamenti da rivolgere: “Naturalmente a tutta la società, a partire dal Presidente Valter Valle e dal dottor Alessandro Stazi, che mi ha sempre dimostrato grande stima. Un grazie va al responsabile delle giovanili Giovanni Rosati, alla segretaria Barbara ed ogni singolo membro del club. Un pensiero speciale lo voglio rivolgere al mio staff e, soprattutto, ai miei ragazzi che sono stati i principali artefici di questo biennio molto positivo”. Ora si guarda in avanti: “Per il futuro, spero di poter continuare il mio percorso di crescita personale e di trovare un altro progetto importante”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI