Intelligenza: “Per giocare c’è tempo, ora la salute”

In casa Unipomezia c’è chi serra le fila, anche lontano dal campo. E’ il tecnico Paolo Intelligenza che manda un messaggio ai suoi ragazzi: “E’ un momento difficile, ai miei dico di tenere duro e di salvaguardare prima di tutto la propria salute. Ragazzi – continua poi l’allenatore – rispettate l’ordinanza e state a casa, per giocare c’è tempo ora la salute nostra e degli altri va messa al primo posto”. Nonostante la distanza Intelligenza non vuole che il rapporto con la sua squadra si affievolisca: “Proprio in questi giorni pensavo a cosa fare per smuoverli un po’. Tengo molto a loro e al fatto che il rapporto di squadra non si interrompa nonostante la lontananza ecco perchè magari in settimana organizzeremo qualcosa sui gruppi whatsapp o attraverso delle video chiamate”. Intelligenza chiude poi con una raccomandazione: “State a casa, se agiamo tutti insieme ne usciremo prima e batteremo finalmente questo terribile virus per poi poter tornare a giocare tutti insieme senza pericolo”.

Share Now

Related Post

Leave us a reply

You must be logged in to post a comment.