Il mercato porta subito i frutti: Castro stende il Roccasecca

 

L’Unipomezia torna a sorridere: la squadra di Mancini, completamente rinnovata e con sei volti nuovi nell’undici titolare supera il Roccasecca al termine di un match ben giocato grazie alla rete del classe ’96 Castro. L’1-0 va stretto ai rossoblu, che hanno mancato in più occasioni la rete del raddoppio.
L’Unipomezia parte subito con il piglio giusto e già al 4’ sfiora il vantaggio. Botta di Roversi, respinta di Fatiganti e sul tap in Castro mando di poco sul fondo. La gara vede i padroni di casa in costante pressione con Salzano a destra che crea più di un pericolo alla retroguardia rossoblu. Al 13’ è proprio lui ad entrare in area e a calciare sul primo palo con Fatiganti che devia in angolo. Il Roccasecca prova a farsi vedere in avanti solo con Di Roberto, ma la porta di Santi non corre nessun pericolo con Casciotti e Carnevalli bravi a chiudere gli spazi. Nel finale di frazione, Fatiganti protagonista con un miracolo su Salzano. L’esterno, servito in profondità da Cannariato, entra in area tutto solo e scarica di potenza in porta, ma il numero uno ospite si supera mettendo in corner. Tre minuti più tardi l’Unipomezia finalmente sblocca la gara. Ennesima incursione di Salzano sulla destra, arrivato sul fondo mette un rasoterra al centro che Castro controlla e deposita nell’angolo basso per l’1-0 dei padroni di casa.
La ripresa si apre con un avvicendamento in casa Unipomezia. Mancini inserisce Di Mario al centro dell’attacco al posto di Castro, sposta Salzano esterno basso ed alza Drago come quarto di centrocampo a sinistra, con Valle più arretrato a destra. Al 2’ di nuovo padroni di casa in avanti. Valle serve proprio Di Mario, che in scivolata manda sul fondo. Al 10’ ancora Unipomezia, break di Drago, palla per Valle che in diagonale manda fuori. Il Roccasecca si affaccia nell’area avversaria per la prima volta al 17’ con un colpo di testa di Protano che però non impensierisce Santi. I ritmi si abbassano, ma le azioni migliori sono sempre dei pometini. Al 29’ palla insidiosa di Di Mario, ma nessuno trova il tocco in area e la sfera termina di un niente sul fondo. Nel finale il team di Adinolfi prova il forcing in cerca del pareggio, ma la difesa di casa si difende senza troppi problemi. Proprio nell’ultima azione, in pieno recupero, arriva l’azione migliore del Roccasecca. Incursione sulla sinistra, palla che si impenna in area e che finisce a Di Roberto che manda di un soffio sul fondo. Finisce dopo 4’ di recupero con l’Unipomezia che torna a vincere.

UNIPOMEZIA – ROCCASECCA 1-0

UNIPOMEZIA Santi, Di Pietro (42’st Massa ), Drago, Cannariato, Casciotti, Carnevalli, Salzano, Cerro, Roversi, Valle (22’st D’Antimi), Castro (1’st Di Mario) PANCHINA Scalibastri, Ugolini, Lalli, Cappabianca ALLENATORE Mancini

ROCCASECCA Fatiganti, Ricci, Romanelli, Grossi (12’st Pescosolido), Protano, Laezza, Lombardi, Vezzoli (38’st Caprarola), Di Roberto, Zonfrilli M., Cataldi PANCHINA Teoli, Rotondo, Protano, Zonfrilli G., Anella ALLENATORE Adinolfi

MARCATORI Castro 40’pt
ARBITRO Mariani di Tivoli
ASSISTENTI Bianchini di Frosinone, Leonardi di Ostia
NOTE Ammoniti Zonfrilli M., Di Pietro, Grossi, Cannariato, Ricci Angoli 5-0 Rec. 1‘pt – 4’st

CONDIVIDI

POST CORRELATI