Il cuore dell’Unipomezia stende la Vis Artena: doppietta di Casavecchia

Si potrebbe scrivere un romanzo sulla sfida tra Unipomezia e Vis Artena, soprattutto se si partisse dal match dell’andata. Non è mancato niente all’attesissimo big match: spettacolo, emozioni, episodi e proteste, fino al gol negli ultimissimi minuti che vale la sentita e desiderata esultanza dei padroni di casa sotto la tribuna del Comunale. L’Unipomezia si avvicina alla vetta e lo fa superando la capolista da grande squadra, nonostante un’inferiorità numerica di 40′, per il rosso a Ilari. Prima dell’espulsione ci avevano provato Delgado e Valle senza fortuna, ma la superiorità numerica galvanizza gli ospiti, che creano quattro occasioni: Cestrone serve Laghigna e Sabelli, entrambi di testa non trovano lo specchio. Poi è il palo a fermare i rossoverdi e il rasoterra di Monteforte dal limite. L’Unipomezia si ricompone e al 33′ passa: cross di Delgado per Tozzi, la punta la mette giù e scarica sul palo lontano, Fortunati può solo guardare. Al 40′ l’episodio che fa infuriare i rossoblu: Partipilo infila per Delgado che se ne va verso la porta, ma viene contrastato con una dinamica simile a quella che aveva portato al rosso di Ilari, l’arbitro lascia correre tra le veementi proteste. La Vis si scuote e al 43′ trova il pari con lo splendido sinistro di Monteforte, che dalla distanza trafigge Savioli. La prima azione della ripresa è il doppio giallo di Giachero, che ristabilisce la parità numerica. Dalla punizione che ne consegue arriva il gran destro di Delgado che Fortunati toglie dall’incrocio. Sul corner disegnato dallo spagnolo è Casavecchia a trovare lo stacco perfetto e infilare la sfera dove Fortunati non può arrivare. La partita cala d’intensità, gli ospiti si scuotono poco prima della mezz’ora con Laghigna, ma Savioli s’oppone in tuffo. L’episodio che cambia di nuovo il match al 39′ quando l’arbitro rinviene gli estremi del penalty per un fallo di mano, Valentino dal dischetto non fallisce. L’Unipomezia non smette di crederci e al 44′ centra la vittoria con Casavecchia che raccoglie la respinta di Fortunati e piazza la zampata vincente.

UNIPOMEZIA – VIS ARTENA 3-2
UNIPOMEZIA Savioli, Ilari, Feraiorni, Partipilo (19’st Porzi), Casciotti, Casavecchia, Delgado, Ramcheski, Tozzi (16’st Ceccarelli), Valle (1’st Ciaramelletti), Salvoni  PANCHINA Santi, Cucunato, Spaziani, Lupi ALLENATORE Solimina
VIS ARTENA Fortunati, Tamburlani, Babusci, Rossi, Giachero, Binaco (34’st Lalli), Monteforte (35’st Rodriguez), Sabelli (19’st Valentino), Laghigna (35’st Basilico ), Cestrone, Gatta (11’st Coppola) PANCHINA Bartolella, Pontecorvo ALLENATORE Punzi
MARCATORI Tozzi 33’pt (U), Monteforte 43’pt (V), Casavecchia 12’st (U), Valentino 39’st rig. (V)
ARBITRO Pezzopane di L’Aquila, 4
ASSISTENTI Cecchi di Roma 2, Rastelli di Ostia
NOTE Espulsi al 16’pt Ilari (U) per fallo su chiara occasione da gol, al 9’st Giachero per doppia ammonizione Ammoniti Giachero, Monteforte, Casciotti, Porzi, Basilico, Pontecorvi, Casavecchia Fuorigioco 7-1 Angoli 4-7 Rec. 2’pt – 5’st

CONDIVIDI

POST CORRELATI