Giovanni Rosati “Lavoriamo per essere al top della forma”

Si lavora duramente per non lasciare nulla di intentato e farsi trovare al top quando ci sarà da guadagnare punti. Il settore giovanile dell’Unipomezia sta sudando in questo periodo di ritiro, che vede le formazioni Allievi (classe 2001 e 2002) impegnate in Abruzzo a Pizzoferrato e le formazioni Giovanissimi e Juniores che scaldano i motori nel comune pometino. Preparazioni ad uno stadio diverso per i gruppi, con l’Under 19 di Recchia che scenderà in campo per prima rispetto alle altre, il 16 settembre. A fare il punto sul lavoro delle squadre rossoblù è Giovanni Rosati, il nuovo responsabile del settore giovanile scelto dal presidente Valle per migliorare il bacino d’utenza a disposizione della prima squadra. “Con le due formazioni Allievi e quelle dei Giovanissimi stiamo svolgendo la classica settimana di ritiro. In pratica i ragazzi si stanno allenando tutti i giorni con delle sedute atletiche che verranno poi ripetute anche al ritorno a Pomezia (per gli Allievi) nelle prossime settimane. In questa fase stanno facendo un lavoro prettamente fisico, poi sabato avranno una giornata libera prima di giocare un’amichevole con una formazione locale. I 2003 ed i 2004 stanno invece lavorando a Pomezia e proseguiranno questo lavoro per altri cinque giorni, conclusa la settimana”. La Juniores invece ha già assaggiato il campo “Per quello che riguarda la formazione di mister Recchia il discorso è ovviamente diverso visto che tra poco meno di due settimane inizierà il campionato. I ragazzi hanno già svolto due amichevoli (una contro il Città di Pomezia ed una contro i pari età del Savio) ed hanno offerto buone indicazioni. Per questa squadra, in particolare, probabilmente faremo qualche altro innesto nella zona di centrocampo, in modo tale da rendere il gruppo ancora più competitivo. Le formazioni Allievi, invece, sono pressoché complete. In caso ci fosse la possibilità, però, faremo qualche ritocco”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI