Ganci e Casciotti illudono l’Unipomezia, l’Ottavia ribalta

OTTAVIA – UNIPOMEZIA 3-2

OTTAVIA Torchio, De Santis, Politi, Laurenti (31’st Citro), Cornacchia, Pellegrini, Larosa (35’st Piano), Morici, Felici (39’st Di Bari), Tisei (44’st Sabatino), Murri PANCHINA Migliaccio, Tagliaferri, Caldarelli, Ferruzzi, Mezzetti ALLENATORE Mancini

UNIPOMEZIA Francabandiera, Casciotti, Renelli, Quero (37’st Morelli), Rambaldo, Tounkara, Rosano, Gomez, Adamo (19’st Busto), Ganci (35’st Valle), Nsumbu PANCHINA Chiriac, Albanesi, Dragonetti, Marullo, Perocchi, Romondini ALLENATORE Bolzan 

MARCATORI Ganci 14’pt (U), Casciotti 20’pt (U), Tisei 44’pt e 41’st (O), Felici 13’st (O)

ARBITRO D’Anelli di Ciampino

ASSISTENTI Bosco di Roma2, Gentilezza di Civitavecchia

Note Ammoniti Busto, Politi,Quero, Nsumbu, De Santis Angoli 4-4 Fuorigioco 7-6 Rec. 1’pt-5’st 

 

Al triplice fischio è l’Ottavia ad esultare per aver compiuto una grandissima rimonta ed essersi assicurata tre punti importantissimi. All’Unipomezia rimane invece l’amaro in bocca per non essere riuscita ad amministrare il doppio vantaggio, uscendo dal campo sconfitta. I rossoblù passano in vantaggio al 14′ con Ganci, che servito in profondità batte Torchio con la sfera che bacia il palo. Al 20′ l’Unipomezia raddoppia: Casciotti indirizza in rete sugli sviluppi di un calcio di punizione. Alla mezz’ora Ganci sfiora la doppietta ma stavolta Torchio devia in corner. Poco prima del duplice fischio l’Ottavia accorcia le distanze, con Tisei che anticipa tutti da un’azione dalla bandierina. Nella ripresa l’undici di Mancini agguanta il pareggio con il gran gol di Felici al 13′. A questo punto azioni da una parte e dall’altra, ma negli ultimi minuti la spunta l’Ottavia con Tisei che sorprende la retroguardia ospite facendo esultare la compagine di casa.

CONDIVIDI

POST CORRELATI