Emiliano Ilari: “Pareggio amaro, in Coppa massima concentrazione”

Una gara a due volti, quella disputata dall’Unipomezia nella sfida interna contro lo Sporting Genzano. La squadra di Grossi era partita bene, con grinta, convinzione e con la voglia di portare a casa i tre punti. Il vantaggio dei rossoblù è arrivato con Delgado ma poi nella ripresa, con i ritmi decisamente più bassi, l’undici di Salerno è arrivato al pareggio sull’unica distrazione dei pometini. Resta dunque rammarico per i due punti persi, come afferma il difensore Emiliano Ilari: “Purtroppo abbiamo rallentato la nostra rincorsa. Dispiace perché avevamo iniziato bene, con la giusta determinazione e con la voglia di vincere. Siamo andati in vantaggio, abbiamo avuto tantissime occasioni e c’erano tutti i presupposti per centrare il successo, ma non abbiamo chiuso la partita e nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo, prendendo il gol sull’unica vera loro occasione. Un risultato che ci penalizza e che rallenta la nostra scalata. Comunque non ci abbattiamo e non molleremo un centimetro fino alla fine del campionato”. Adesso bisognerà recuperare la giusta concentrazione, mercoledì arriva il Team Nuova Florida e l’obiettivo, neanche a dirlo, sarà la conquista della terza finale consecutiva. “Mercoledì mi aspetto una gara molto equilibrata. Incontreremo una grande squadra e la posta in gioco è altissima. Perciò ci vorrà la massima attenzione e non potremo sbagliare nulla. Ce la metteremo tutta per arrivare ancora una volta in finale”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI