Emanuele Morelli: “Avremo rispetto, ma dobbiamo vincerla”

Dopo la grande vittoria del Comunale, maturata in rimonta contro l’Eretum Monterotondo, per l’Unipomezia si preannuncia un’altra domenica di fuoco. Proprio così, perché gli uomini di Baiocco andranno a far visita al Team Nuova Florida di Bussone. Anche gli ardeatini, come i pometini, mantengono per questa stagione ambizioni di vertice e proprio nella scorsa giornata si sono sbloccati al cospetto dell’altra squadra di Monterotondo, lo Scalo. Un match che sulla carta promette già emozioni e spettacolo, con due formazioni che amano giocare a calcio e sfrontate negli ultimi metri. Ad avvicinarci al big match del Mazzucchi è il bomber e giocatore simbolo dell’Unipomezia Emanuele Morelli, che inizia l’analisi con un piacevole ricordo. “Mi torna in mente la partita di tre anni fa quando proprio con il Team Nuova Florida ci stavamo giocando le sorti del campionato di Promozione, poi vinto da noi. In quella circostanza trovai una cornice di pubblico straordinaria ed ho vissuto sensazioni bellissime. Ecco, per domenica mi aspetto sicuramente un’atmosfera importante e un tifo delle grandi occasioni. Vorrei inoltre spendere qualche parola per la nostra Giovane Schiera che, con tanti sacrifici e con la passione di sempre, si sta già organizzando per spingerci in campo. Questi ragazzi meritano un grandissimo plauso e mi auguro di vedere un bello spettacolo innanzitutto sulle tribune. Abbiamo grande rispetto per il Team Nuova Florida ma sappiamo che sarà una battaglia. Anche loro ambiscono alle prime due posizioni e sarà partita vera. Di queste sfide ne ho vissute ormai tante e già il fatto di viverle porta con sè tante emozioni ma anche responsabilità. Per questo dico ai ragazzi di affrontare la gara con la massima serenità e senza troppe pressioni, augurando loro al tempo stesso di poterne vivere tantissime altre di questo tipo. Certo, noi siamo l’Unipomezia e in questo campionato dovremo essere un rullo compressore con chiunque. Quindi testa a domenica con l’unico scopo di ottenere i tre punti”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI