Ecco Unipomezia Lab: l’atleta al centro dell’attenzione

Si è svolta quest’oggi all’interno di un’affollata sala Girasole, nella splendida cornice dell’Hotel Antonella, la presentazione dell’Unipomezia Lab, il progetto voluto fortemente dal presidente Valter Valle e dalla società rossoblu volto a creare un pool di medici esperti in grado di seguire tutti gli atleti dell’Unipomezia a 360 gradi. Un progetto guidato dal dott. Alessandro Stazi, coadiuvato da un team di specialisti che collaboreranno per seguire gli atleti nel loro percorso di crescita e, perché no, di approdo nel professionismo. Un cammino che fornirà ai giocatori uno screening che coprirà i campi dell’osteopatia, della psicologia e della psicologia dello sport, della nutrizione e della gnatologia. Il pool di esperti è composto, oltre al dott. Stazi, anche dal dott. Ghirardelli (Gnatologo), dott. Albanese (Osteopata), dott.ssa Grosso (Nutrizionista), dott.ssa Totaro (Psicologa) e dal dott. Pilloni (Psicologo dello sport).

Una iniziativa che, come ha spiegato il dott. Stazi è stato voluta dall’Unipomezia: “Una società che vede lontano e che vuole crescere assieme ai suoi giocatori, non solo dal punto sportivo, ma anche personale. Per la prima volta, proprio gli atleti sono al centro dell’attenzione. Perché, come dice il motto di questa società, “anche tu ce la puoi fare” a diventare campione nella vita, campione per te stesso e per la tua famiglia”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI