Doppio Ganci e Nsumbu: l’Unipomezia si rialza contro l’Eretum

 

UNIPOMEZIA – ERETUM MONTEROTONDO 3-1

UNIPOMEZIA Francabandiera, Rambaldo, Casciotti. Quero, Renelli, Tounkara (44’st Romondini), Rosano, Gomez, Ganci (37”st Perocchi), Adamo, (4’st Busto), Nsumbu (48’st Dezi) PANCHINA Vento, Albanesi, Marullo, Dragonetti, Morelli ALLENATORE Bolzan

ERETUM MONTEROTONDO Proietti Gaffi, Palmerini, Ranieri, Ferrari (33’st Pasqui), La Rosa, Di Paolo (22’st Pellutri), Bornivelli (42’st Lelli), Mastroantoni, Trincia (44’st Tiscione), Fabrizi (22’st Pecorari), Sganga PANCHINA Perini, Pastore, Tiscione, Dioguardi, Cerulli ALLENATORE Gregori

MARCATORI Mastroantoni 23’pt (E), Ganci 5’st e 14’st rig (U), Nsumbu 40’st (U)

ARBITRO Iudicone di Formia

ASSISTENTI Messina di Cassino e Passeri di Roma 1

NOTE Ammoniti Casciotti, Tounkara, Gomez, Mastroantoni, Bornivelli, Quero Fuorigioco 2-3 Angoli 4-5 Rec 1’pt, 4’st

 

L’Unipomezia ritrova l’appuntamento con i tre punti. La compagine di Bolzan va sotto contro l’Eretum Monterotondo ma poi ha la forza di reagire e, trascinata da Ganci, ribalta il punteggio chiudendo sul 3-1. Gara contratta nei primi minuti e che si sblocca al 23′ sugli sviluppi di un corner in favore degli eretini: Mastrantoni anticipa tutti e deposita in fondo al sacco lo 0-1. Il pari dell’Unipomezia arriva nelle prime battute della ripresa, esattamente al 5′ quando Ganci risolve una mischia in area su un’incertezza di Proietti Gaffi. Ribaltone rossoblù che si concretizza poi al 14′, con Di Paolo che tocca con un braccio in area causando il calcio di rigore. Dal dischetto Ganci non sbaglia il 2-1. Nel finale arriva anche il tris dell’Unipomezia con Nsumbu che finalizza un contropiede perfetto.

CONDIVIDI

POST CORRELATI