Raffaele Delli Carri dopo il derby: “Una gioia indescrivibile”

I derby non si giocano, si vincono. Dopo il trionfo di una settimana fa in Eccellenza, l’Unipomezia si prende anche la stracittadina dei più piccoli. Al Maniscalco, per la sesta giornata del campionato Giovanissimi Regionali, è andata in scena la sfida tra i 2002 allenati dal tecnico Raffaele Delli Carri ed i pari età del Pomezia Selva dei Pini. Un derby che l’Unipomezia ha conquistato con carattere ed orgoglio, cuore e mentalità, trionfando 5-3 nonostante l’inferiorità numerica per buona parte dell’incontro. Euforico l’allenatore rossoblu: “E’ stata una gioia indescrivibile. Vincere in dieci contro undici ha avvalorato ancor di più questo derby. Non mi sono perso d’animo dopo l’espulsione, anzi ho messo un attaccante in più, perché ci credevo”. Grazie a quest’imposizione il club pometino dimentica subito la sconfitta di Formia: “Ci siamo riscattati, ma manteniamo sempre la testa sulle spalle. Vogliamo sempre migliorarci, serve umiltà ed un intenso lavoro quotidiano”. Il segreto del successo nel derby è stato solo uno, spiega il mister: “Abbiamo colto una vittoria di cuore, di testa, di gruppo e di società. Il presidente Valle ha caricato la squadra: è stata una sfida entusiasmante, leale in campo e fuori. Una domenica davvero perfetta”. Una partita che si è aperta con un bellissimo gesto, nel ricordo Elisa Cafini, sfortunata 14enne pometina che ha perso la vita nel terremoto del 24 Agosto, sorella gemella di Edoardo, che nella passata stagione ha giocato con il team di piazzale Aldo Moro. All’ingresso in campo i ragazzi dell’Unipomezia hanno indossato una maglietta in suo onore, ed è stato osservato un sentito minuto di silenzio: “E’ una vittoria che dedichiamo ad Elisa e alla sua famiglia: da lassù lei ci guarda e ci protegge” conclude Delli Carri.

derby-giov-regLe altre compagini La seconda imposizione di giornata, per quanto riguarda gli altri collettivi dell’Unipomezia, la firmano gli Allievi Regionali 2000 di Guitaldi, che vincono 1-2 in casa del Sa.Ma.Gor. Poi due pareggi: quello del gruppo Juniores Regionali di Cavalletto (0-0 sul campo del Fonte Meravigliosa) e quello degli Allievi Fascia B Regionali 2001 di Abbatini (1-1 in quel di Borgo Podgora). Infine la sconfitta dell’Eccellenza di Mancini, 0-2 per mano del Monte San Giovanni Campano, e quella dei Giovanissimi Fascia B Regionali 2003 di Cavezza, 1-2 contro la Virtus Divino Amore.

CONDIVIDI

POST CORRELATI