Damiano Partipilo: “Testa allo Scalo, poi penseremo alla Coppa”

Dopo l’1-1 del Comunale nel big match con il Città di Ciampino, l’Unipomezia è pronta a tornare all’appuntamento con i tre punti nella sfida del Cecconi contro il Real Monterotondo Scalo. Partita da prendere con le molle per il gruppo pometino, vista la grande fame di punti della formazione di Centioni e con la finalissima di Coppa Italia ormai nel mirino. Proprio quest’ultima non dovrà distogliere l’attenzione dal delicato incrocio di domenica prossima, allo stesso modo fondamentale per restare agganciati ai primissimi posti della generale. A parlare a due giorni dal match è il centrocampista Damiano Partipilo, non ancora al meglio della condizione dopo il fastidioso infortunio all’adduttore. “Domenica ci aspetta una partita sulla carta molto difficile. Lo Scalo vorrà tirarsi fuori dalla zona play out e senza dubbio darà il 100% per cercare di conquistare punti pesanti in chiave salvezza. Anche da parte nostra vogliamo assolutamente vincere per rimanere nel treno di testa e adesso dobbiamo concentrarci solo ed esclusivamente su questa partita. É vero che mercoledì andremo a giocarci un’intera stagione, ma non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare il match con lo Scalo. Dobbiamo continuare a ragionare gara per gara ed affrontare ogni singola partita con il giusto atteggiamento”. Partipilo è stato uno degli ultimi giocatori ad approdare nell’ambizioso club di patron Valter Valle nel mercato di riparazione, con lo stesso che ora spera di ritrovare la miglior condizione fisica per un finale di stagione che si preannuncia a dir poco incandescente. “Purtroppo non sono ancora al top, giorno dopo giorno sto cercando di recuperare una forma fisica apprezzabile e grazie all’aiuto di tutto lo staff ad oggi mi sento già meglio. Qui all’Unipomezia non viene lasciato nulla al caso, il presidente è una persona di grandissimo cuore e considera i suoi giocatori proprio come dei figli. Vorrei ringraziarlo per la fiducia riposta nei miei confronti nonostante debba ancora dimostrare quanto realmente valgo, sono approdato in una top club e spero di rimanerci il più a lungo possibile”.

CONDIVIDI

POSTO CORRELATI