Cristiano Drago: “Non facciamoci distrarre dalla coppa”

Domenica Cristiano Drago affronterà il suo passato. L’Unipomezia farà infatti visita al Cedial Lido dei Pini, squadra con cui l’esterno ha giocato per un anno e mezzo. Non sarà una gara semplice, ma i rossoblù devono assolutamente fare punti: “Il Cedial è una formazione difficile da affrontare – afferma Drago – specialmente in casa. In settimana l’abbiamo preparata con molta attenzione anche perché vogliamo reagire dopo il pareggio casalingo con il San Cesareo. Domenica scorsa abbiamo buttato via 3 punti, nonostante fossimo riusciti a portarci sul 2-0. In quel momento ci siamo rilassati, come se l’avessimo già vinta e il San Cesareo, che non ha mai mollato, ci ha ripreso. Non possiamo permetterci certi errori. In questa situazione di classifica è facile perdere la testa. Dobbiamo rimanere sempre concentrati e i risultati arriveranno. La strada intrapresa è quella giusta e con le nostre qualità possiamo tirarci fuori dalle sabbie mobili”. Drago tornerà ad affrontare una squadra che conosce molto bene: “Ho piacere a rivedere i miei ex compagni. Con il Cedial ho vissuto un anno e mezzo decisamente positivo. C’è stata qualche divergenza ad inizio stagione, ma ormai è acqua passata. Sono contento di vederli in una buona pozione di classifica, fuori dalla zona pericolosa, e spero di poterli raggiungere al più presto con l’Unipomezia”. Mercoledì ci sarà la semifinale di Coppa Italia con la Valle del Tevere, ma guai a farsi distrarre: “Sarà un appuntamento importante. All’andata abbiamo fatto bene, perché strappare un pareggio in casa loro non era semplice. Sarebbe però un errore pensare già a mercoledì. Dobbiamo ragionare partita dopo partita. Quindi ora affrontiamo il Cedial e pensiamo al campionato, poi ci preoccuperemo della Valle del Tevere”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI