Cristian Ciaramelletti: “Con l’Astrea come con il Montalto”

Rigenerata dal largo successo contro il Montalto (6-1 al Comunale), l’Unipomezia si appresta a vivere un turno sulla carta davvero molto importante in chiave playoff. La squadra di Grossi andrà a far visita all’Astrea a Casal del Marmo, confidando in altri tre punti fondamentali per risalire ancora la classifica generale. Un vero e proprio scontro diretto contro i ministeriali. Il team biancazzurro sta attraversando il peggior momento dall’inizio dell’anno ed è reduce da tre sconfitte consecutive, ma occhio a fidarsi dell’Astrea come afferma l’esterno rossoblù Cristian Ciaramelletti. “Ci aspetta una gara molto impegnativa. Anche se non stanno vivendo un buon momento restano comunque un’ottima squadra che, come noi, prova da due anni a salire in Serie D. Hanno una grande organizzazione e dunque ci vorrà una grossa prestazione per arrivare ai tre punti. Noi ripartiamo dopo la vittoria con il Montalto e dobbiamo ripetere quel tipo di gara. Siamo entrati in campo vogliosi sin da subito e con la giusta cattiveria. Siamo rimasti scottati dall’eliminazione in Coppa e dalla sconfitta in campionato con il Team Nuova Florida, perciò dovremo avere lo stesso atteggiamento di domenica scorsa. Siamo obbligati a vincere e raccogliere più punti possibili da qui al termine del campionato”. Archiviato il brutto infortunio, il classe ’94 ha ritrovato il gol proprio nell’ultima giornata. La gamba sta tornando e in vista del caldissimo finale di stagione l’esterno può risultare utilissimo alla causa rossoblù. “A livello fisico mi sento decisamente meglio. Chiaramente non avendo fatto la preparazione ho faticato un po’ per raggiungere una buona condizione, trascinandomi anche qualche problemino. Adesso però sto bene, anche se non mi sento ancora al top. Conto di tornarci il prima possibile, abbiamo un obiettivo e voglio dare il mio contributo”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI