Anzio di rigore: al Bruschini decide il sigillo di Martinelli

ANZIO – UNIPOMEZIA 1-0

ANZIO Rizzaro, Lommi, D’Amato, Marino, Pucino, Poltronetti, Giordani, Martinelli, Camilli (16’st Nanni), Florio (28’st Bernardi), Scruci PANCHINA Statello, La Monica, Conti, Floris, Ludovisi, Riitano, Prati ALLENATORE Guida
UNIPOMEZIA Francabandiera, Busti (23’st Renelli), Tounkara, Sale (8’st Busto), Casciotti, Romondini, Marchetti (34’st Rambaldo), Rosano, Gomez, Valle (1’st Morelli), Palma (13’st Nsumbu) PANCHINA Chiriac, Albanesi, Marullo, Quero ALLENATORE Grossi
MARCATORI Martinelli rig. 32’pt
ARBITRO Testoni di Ciampino
ASSISTENTI Ruggieri di Roma 2, Caon di Ciampino
NOTE Ammoniti Busti, Poltronetti, Marchetti, Pucino, Valle, Camilli, Morelli, Scruci, Grossi, Bernardi Angoli 5–6 Rec. 1’pt, 5’st

 

L’Unipomezia incappa nella seconda sconfitta stagionale sul terreno dell’Anzio. Al Bruschini sono infatti i ragazzi di Guida ad aggiudicarsi i tre punti grazie al calcio di rigore trasformato da Martinelli nel corso della prima frazione di gioco. In avvio sono decisi gli ospiti che all’8′ sfiorano il vantaggio con Gomez murato provvidenzialmente da D’Amato. Superata appena la mezz’ora ecco l’episodio chiave del match, con Marchetti che interviene in area su Poltronetti procurando il penalty. Dal dischetto va Martinelli che non sbaglia. Nella ripresa l’Unipomezia carica a testa bassa creando tantissimi grattacapi alla difesa locale, che però non si lascia sorprendere. Nel finale si rivede l’Anzio con Nanni e Marino ma il risultato non cambia.

CONDIVIDI

POST CORRELATI