Alessandro Salafia: “La forma è buona, cerchiamo di mantenerla”

Nonostante il periodo di inattività sui campi, prosegue comunque il lavoro individuale per ciascun calciatore dell’Unipomezia. Dopo le linee guida illustrate dal Prof. Giammarco Schiavoni ad inizio settimana, abbiamo voluto interpellare anche il preparatore dei portieri Alessandro Salafia, per capire meglio quali sono i “compiti a casa” assegnati ai numeri uno rossoblù. “Sicuramente per noi portieri allenarci in questo periodo è ancora più difficile. Chiaramente il nostro strumento principale è la porta e non potendola usare il tutto viene a complicarsi. Ho comunque sposato in buona parte il programma del Prof. Schiavoni integrandolo con qualche variante. Al posto della corsa ho inserito degli esercizi che possano rinforzare la parte alta del corpo, ovviamente con quelli che sono gli strumenti utilizzabili da casa. Le tre settimane di stop non mi preoccupano, con i ragazzi che dall’inizio si sono sempre impegnati al massimo e ad oggi hanno un buon libello di condizione. Perciò, l’importante adesso è mantenere questa forma e sperare di tornare al più presto sul campo, in modo da riprendere a lavorare a 360 gradi”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI