Abbatini punta il derby: “Venderemo cara la pelle”

L’Unipomezia è reduce dalla vittoria nello scontro diretto con la Fortitudo ed è autore, fino ad ora, di un 2017 da favola. La squadra di Alessandro Abbatini, infatti, se contassimo le gare giocate nel nuovo anno, sarebbe nelle prime posizioni della classifica. E’ il tecnico rossoblù a tornare sul momento dei suoi: “Sono contento della prestazione dei ragazzi di sabato e di tutte le ultime partite. Se non fosse per la partenza in sordina, saremmo lì a lottare per le prime posizioni con il Pomezia. Con questi ottimi risultati, ci siamo allontanati dalle zone calde del tabellone e questo è un buon traguardo”. Sabato prossimo l’Unipomezia se la vedrà con il Pomezia, la capolista del girone. Il derby è come sempre una partita tesa. Abbatini giudica questo un buon test per valutare il livello dei suoi: “Giocheremo con grande intensità. Qui a Pomezia, indipendentemente dalla categoria, questo match è una partita molto sentita. Sinceramente – continua l’allenatore – vedo bene i miei. Nelle stracittadine di solito la squadra sfavorita è quella ad uscire con i tre punti, speriamo che anche in questo caso vada così. Venderemo cara la pelle e cercheremo di mettergli i bastoni fra le ruote”. Abbatini ricorda anche il derby d’andata, che si concluse con la vittoria del Pomezia per 1 a 0, che venne segnato solo nei minuti finali con l’Unipomezia che ebbe tante occasioni per uscire con un risultato positivo: “Cercheremo di ripetere quella bella prestazione, questa volta, raggiungendo il successo”.

CONDIVIDI

POST CORRELATI